Shopping Sevilla

Una ciudad para vivirla cada día

Zonas Comerciales

Las grandes marcas de moda y complementos tienen su espacio

Mercado de Abastos y Mercadillos

Un mercado abierto pero a la vez diferente

Tiendas

Selección de Establecimientos Comerciales de Sevilla

Shopping

Compartir

Un altro degli aspetti che rappresentano la nostra città è la lunga tradizione commerciale che si è sviluppata e mantenuta per secoli.

Siviglia si caratterizza per la sua industria d’artigianato capitanata dalla ceramica e il vasellame. I primi lavori risalgono all’epoca del Neolitico, anche se è durante l’epoca musulmana che si acquisisce una personalità propria, arricchita più tardi con tecniche e formule di stile classico. Possiamo così trovare motivi decorativi di origine islamica nonché tracciati barocchi del XVIII secolo, passando attraverso classici disegni all’italiana del XVI secolo.

La produzione di ceramica artistica si trova nel quartiere di Triana e vede il suo inizio in epoca islamica. I ceramisti hispanomusulmanes introdussero lo smalto e la  sua applicazione all’architettura in facciate, pavimentazioni, zoccoli e tetti. Più tardi, il mudéjar adottò tecniche orientali che constituirono la base dello stile locale. Fu così che cominciarono a realizzarsi mosaici e pavimenti, e diventarono predominanti le opere dipinte a mano con motivi popolari. Sorprendentemente, oggi molti di questi ornamenti continuano a essere i protagonisti principali di strade, edifici, patii e, addirittura, cantine o ristoranti della nostra città.

La Valle del Guadalquivir è ricca di fango e argilla, che trova applicazione domestica e agraria, grazie alla produzione da parte dei vasari di elementi tipici della nostra terra, come  cántaros o botijos (brocche e boccali), in principio più funzionali che decorativi.

Degni di nota sono anche i pezzi artigianali de La Cartuja (La Certosa), ditta fondata nel 1839 da Charles Pickman.

Attualmente Siviglia continua a mantenere un’estesa rete di stabilimenti dove si possono acquistare prodotti artigianali, realizzati con la stessa cura e dedicazione dei secoli passati. Articoli come scialli, mantiglie, ricami, pizzi, ventagli, strumenti musicali, oggetti di selleria, abiti di flamenca e complementi, ecc. sono esempi dell’artigianato sivigliano.

Gli scialli sono indumenti molto utilizzati a Siviglia in eventi o accasioni speciali che si svolgono di sera. Possiamo vederli alla Feria e in molti matrimoni.

A Siviglia è tradizionale l’uso della mantiglia. Si usa duramte la Semana Santa il Giovedì e Venerdì Santo; è anche nei matrimoni e persino molte spose sostituiscono il tradizionale velo per questo indumento.

Molti dei ventagli, tanto utilizzati nella nostra città, sono dipinti a mano.

Molta importanza ha il traje de flamenca (vestito flamenco) che è l’unico vestito regionale soggetto alle mode, e i suoi complementi, la cui funzione è far risaltare il vestito (orecchini, collane, braccialetti, spille, scialli, scarpe, fiori, pettini) si abbinano perfettamente fra loro.

A Siviglia l’artigianato è anche  molto vincolato alla Semana Santa, grazie alla quale si mantengono alcuni mestieri artigianali. È il caso dei laboratori di ricami d’oro, l’oreficeria, l’ebanisteria, la cereria. Spicca la riproduzione in piccola dimensione delle immagini religiose più famose, con fini decorativi.

Oltre ai lavori artigianali che caratterizzano la nostra città, Siviglia negli ultimi anni è diventata un importante centro di moda, basandosi su stilisti locali del calibro di Victorio y Lucchino o Toni Benítez – appartenenti all’Associazione di Moda di Siviglia (ADEMOS) – e il Centro Andaluz della Moda (CAM), ai quali si sono uniti recentemente stabilimenti di firme di grande rilievo come Adolfo Domínguez, Roberto Verino, Loewe e un’infinità di negozi raccolti nei più moderni centri commerciali che popolano la città.

Si mantengono, tuttavia, i tradizionali mercatini all’aperto in determinati giorni della settimana, nei quali i visitatori possono trovare oggetti usati o preziosi pezzi d’antiquariato e perfino francobolli, animali e artigianato in generale.