Conoscere l’anima di un popolo

Il flamenco è musica, arte, canto, danza, poesia, sentimento... e una vera e propria filosofia di vita. Vieni a scoprire i significati autentici che questa unica dimostrazione di arte popolare può raggiungere. 

Le origini

Il Flamenco è senza alcun dubbio l'espressione più pura del folclore andaluso. Le sue origini vengono fatte risalire al XV secolo, con l’arrivo dei gitani nelle campagne intorno a Cadice, da Jerez a Siviglia. A metà del XIX secolo diviene più popolare attraverso i caffè-concerti.

Il primo di questi caffè-concerti viene aperto a Siviglia intorno al 1885, poi la tendenza si estende anche in tutta la regione dell’Andalusia e a Madrid. Fino ad allora il flamenco non era mai uscito dalle riunioni familiari o dalle feste private.

El flamenco
Der flamenco
La Siviglia più profonda

A Siviglia ogni giorno è possibile assistere a bellissime esibizioni di flamenco nei famosi tablaos flamencos - eredi diretti degli antichi caffè-concerti -, nei circoli di quartiere, in spazi tematici, in determinati bar e, naturalmente, in festival come la Biennale.

I tablaos offrono ogni sera spettacoli di flamenco.

Der flamenco
Spazi e momenti da non perdere

Per la sua enorme importanza risalta la Bienal Flamenco (Biennale del flamenco), con cadenza biennale (negli anni pari) e a cui prendono parte le figure di massimo rilievo di canto e danza. 
-
Questo incontro senza pari funziona ormai da più di venti anni ed è un appuntamento eccezionale per comunicare il valore del Flamenco al resto del mondo, un’arte dichiarata dall’UNESCO Patrimonio culturale immateriale dell’umanità.
-
E per conoscerne tutta la storia e la magia, è possibile visitare il Museo del Baile Flamenco.

Per tener conto...
  1. Una statua onora nell'Altozano de Triana i tre lati del mondo del flamenco.
  2. Ci sono molte accademie che insegnano quest'arte ai visitatori e ai sivigliani.
  3. Il flamenco è anche chiamato "cante jondo".
  4. Nella sua storia ci sono grandi personaggi come Manolo Caracol o La Niña de los Peines.