Listado de óperas en Sevilla

Más de 100 ópera inspiradas en la ciudad

Rutas Sevilla Ciudad de Ópera

Descubre la ciudad a través de la ópera

SIVIGLIA, CITTÀ DELL’OPERA

Compartir

Descarga gratis tu aplicación 'Sevilla Ciudad de ópera'

App Sevilla Ciudad de Ópera iphone  App Sevilla de Ópera para Android.

Siviglia è un gran teatro. Triana con il Castello di San Jorge e la Parrocchia Santa Ana, il fiume Guadalquivir, l’Arenal e la Torre del Oro, la Cattedrale, la Giralda, il Real Alcázar di Siviglia, il Quartiere Santa Cruz e la Plaza de San Francisco. Punto strategico della Spagna della Reconquista, Capitale Mondiale del Nuovo Commercio e Relazioni con il Nuovo Mondo, Siviglia al Mare, Origine e Meta del I Giro per il Mondo. Esotismo, Folclore, Personaggi mitici dalle forti tinte romantiche. Grande palcoscenico di grandi personaggi che hanno catturato e ispirato i grandi autori del Siglo de Oro nelle loro creazioni più interessanti. Un palcoscenico che, da parte sua, ha fatto in modo che la città diventasse una meta obbligata negli itinerari dei viaggiatori più importanti. E, come no, uno scenario e dei miti che fanno in modo che gli autori più rilevanti, dalle cui mani sorsero le opere più rappresentate, si ispirino a Siviglia e alle sue tradizioni.

“Siviglia, Città dell’Opera” non è che una forma di interpretare questo grande palcoscenico, questa grande città, ponendoci dalla prospettiva dell’Opera e di tutti gli elementi che furono considerati da prestigiosi autori quali Verdi, Donizetti, Beethoven, Bizet e Mozart, fra gli altri, come oggetto d’ispirazione per le loro grandi creazioni. Per mezzo di questo genere, il visitatore unirà storia, patrimonio, leggende e personaggi, conoscendo, attraverso la finzione, la realtà storia di Siviglia e i suoi meravigliosi luoghi e monumenti. Vi invitiamo a conocere la città grazie a Figaro, il Don Giovanni e la Carmen; la Siviglia prima della Scoperta del Nuovo Mondo, quella del Medioevo, del Re Alfonso XI e Doña Leonor, del Re Pedro I il Crudele (La Favorita e María Padilla nel Real Alcázar), così come l’ingiustizia del potere in Fidelio, nel carcere citato nel libretto e situato fuori Siviglia, che si potrebbe situare figuratamente nel Castello di San Jorge a Triana, o la Fábrica de Tabacos dove lavorava la Carmen, e l’Osteria del Laurel, dove si riunivano Don Juan Tenorio e Don Luis Mejía. “Siviglia, Città dell’Opera” offre una nuova via, una nuova opportunità per visitare una delle città più interessanti del mondo.